Andrea Atzori / Valeria Gentile

Andrea Atzori / Valeria Gentile

Andrea Atzori è nato a Cagliari nell’orwelliano 1984 ed è cresciuto a Carbonia, nel south far west dell’isola di Sardegna, dove possedeva un mulo e un vecchio revolver brunito a cinque colpi. Nella sua vita ha camminato zaino in spalla e sguardo alto per mezza Europa, ha contemplato le nevi dell’Estonia, ha lavorato come marinaio su una nave d’epoca in Olanda, è stato artista di strada per le città d’Irlanda e un testardo studente universitario nella piovosa Oxford. Ha un debole per le chitarre acustiche, il canto, i giochi di ruolo, i libri, il tè al cumino e il silenzio, e si dedica a tutto questo con metodo e rispetto, là dove vive, in una valle della Foresta Nera. Ah, ha scritto articoli, tesi di laurea, racconti, sceneggiature, romanzi, tutta quella roba lì che di solito c’è nelle biografie. www.andrea-atzori.com

 

Valeria Gentile è nata a Nuoro nel 1985 sotto il kin della stella gialla ed è cresciuta tra Barbagia e Gallura col cuore già divisomoltiplicatotra stazzi e pinnetti, passi montani e aperture sulla costa. Ha viaggiato tra Europa, Medioriente, Africa e Asia, con taccuino e fotocamera tra le mani, alla ricerca di risposte e artisti dagli occhi brillanti. Ha abitato molte case in molte città, diventando esperta in traslochi veloci e bagagli leggeri, a parte la sua inseparabile collezione di libri piuttosto corposi. Ha scritto narrativa, saggistica e letteratura di viaggio e ora vive una fase diversamente esplorativa su una casetta in Baronia, dove coltiva piantine e il suo amore per la poesia, la filosofia, le essenze, i gatti e ogni altra divinità semplice. www.valeriagentile.com